IL REGOLAMENTO CLP


I tuoi prodotti chimici sono classificati secondo le ultime disposizioni?

Sono etichettati con tutte le informazioni necessarie alla sicurezza del tuo cliente?

UFI, notifiche PCN: hai bisogno di aiuto per capire come procedere?

 

Il regolamento (CE) n. 1272/2008 – CLP sulla classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio di sostanze e miscele pericolose ha introdotto sul territorio comunitario i criteri di classificazione del sistema globale armonizzato (GHS) delle Nazioni Unite e ha lo scopo di garantire un elevato livello di protezione della salute e dell’ambiente, nonché la libera circolazione di sostanze e miscele. Il regolamento CLP viene costantemente modificato e integrato con regolamenti di modifica (ATP).

I fabbricanti, gli importatori o gli utilizzatori a valle devono classificare le sostanze e miscele chimiche pericolose in modo adeguato prima dell’immissione sul mercato secondo i criteri di questo regolamento.

Prodotti classificati pericolosi dovranno, inoltre, essere etichettati ed imballati secondo le prescrizioni del regolamento CLP. Altri obblighi fondamentali imposti dal regolamento CLP sono: la notifica all’ECHA della classificazione e dell’etichettatura di sostanze prodotte o importate, nonché la trasmissione di notifiche ai centri antiveleno per i prodotti immessi sul mercato.

La notifica ai centri antiveleno sta passando da un sistema nazionale ad un sistema armonizzato europeo, come stabilito dall’allegato VIII del regolamento CLP (regolamento (UE) 2017/542 e successive modifiche).

Parte integrante di questo nuovo processo è la generazione del codice UFI per le miscele pericolose, un identificatore unico di formula (UFI) da apporre sull’etichetta della miscela per creare un legame inequivocabile tra una miscela immessa sul mercato e le informazioni messe a disposizione per la risposta di emergenza sanitaria.

Il periodo di applicazione previsto per la trasmissione delle notifiche secondo la nuova procedura è:

1° gennaio 2021 per i prodotti destinati al consumo e per i prodotti ad uso professionale;

1° gennaio 2024 per i prodotti ad uso industriale:

1°gennaio 2025 per i prodotti già notificati.

Cosa offriamo


CLASSIFICAZIONE CLP e GHS

Identifichiamo gli obblighi che il regolamento CLP vi attribuisce e forniamo supporto tecnico per aiutarvi a soddisfare questi requisiti secondo le tempistiche previste

Classifichiamo secondo i criteri del CLP le sostanze e le miscele, per permettere una corretta etichettatura e scelta dell’imballaggio per i prodotti destinati ai paesi europei

Classifichiamo le sostanze e le miscele secondo i criteri vigenti in oltre 50 paesi extra europei (GHS)

ETICHETTATURA ED IMBALLAGGIO DEI PRODOTTI

Dopo aver classificato i tuoi prodotti, forniamo consulenza sui requisiti di etichettatura obbligatori ai sensi del regolamento CLP, quali la dimensione del pittogramma e la selezione delle indicazioni di pericolo e i consigli di prudenza

Inoltre, siamo in grado di fornire consulenza sulle disposizioni relative all’etichettatura di prodotti particolari o, ad esempio, su come ridurre le informazioni sull’etichetta per pacchi di piccole dimensioni

NOTIFICHE

Identifichiamo i prodotti da notificare ai centri antiveleno, gli enti a cui trasmettere le informazioni e le scadenze per i prodotti commercializzati

Generiamo i codici UFI (unique formula identifier/identificatori unici di formula), che occorrerà indicare sia in notifica sia sull’etichetta o sull’imballaggio dei prodotti

Prepariamo e inviamo la notifica PCN per i tuoi prodotti

Trasmettiamo la classificazione e l’etichettatura delle tue sostanze prodotte o importate all’inventario C&L dell’ECHA

REDAZIONE DI SCHEDE DATI DI SICUREZZA

Redigiamo e revisioniamo le Schede Dati di Sicurezza (SDS), compresi gli scenari di esposizione, come previsto dall’allegato II del Regolamento REACH, come modificato dal regolamento UE 2020/878

Per maggiori informazioni sul servizio SDS vedi QUI

FORMAZIONE

Istruiamo il personale sui criteri di classificazione del regolamento CLP, ad applicarli e ad inquadrare i requisiti nell’ottica della redazione delle SDS, dell’applicazione dell’ADR e di altre normative a valle. Formiamo gli addetti a preparare e inviare le notifiche per le miscele pericolose, a generare i propri UFI e ad assegnare le categoria secondo il sistema EuPCS.

REACH

Registrazioni, autorizzazioni, assistenza SIEF e SDS.

SDS

Redazione e revisione di SDS per paesi Europei ed extra-Europei. Software per SDS - Chemeter.

COSMETICI

Valutazione rischio, notifiche, etichettatura e assistenza scelta terzista.

ADR

Consulente esterno e corsi di formazione.