3 convinzioni comuni sulle SDS

3 convinzioni comuni sulle SDS

Diverse sono le convinzioni a riguardo della redazione e della fornitura delle SDS

Una delle convinzioni più diffuse riguarda le SDS redatte con un software. Un software per la redazione di SDS è uno strumento che andrà utilizzato da persone competenti. La competenza è definita dall’esperienza, dalla formazione e dall’informazione. Un software fornisce un documento conforme non solo perché ha una certa struttura, le 16 sezioni nel caso della SDS, ma perché parte da informazioni che vengono inserite o che ha già a disposizione nel database.

Una delle pratiche più diffuse è quella della persona che dice “Per i prodotti rivenduti a mio nome cambio i dati dell’azienda alla sezione 1 e la invio ai miei clienti”. Questa pratica è da evitare, per motivi di responsabilità legale ed etica.

La terza riguarda la messa a disposizione delle SDS sul sito dell’azienda. La fornitura della SDS è attiva, significa che è il fornitore ad inviare la SDS e i suoi aggiornamenti ai clienti.

Ricapitolando: – per redigere le SDS hai bisogno sia di competenza e che di un software moderno, efficace e aggiornato; – il contenuto della SDS è di tua responsabilità. Assicurati di controllare quelle che invii a tuo nome – fornisci attivamente le SDS ai tuoi clienti attuali e degli ultimi 12 mesi.

#SCHEDEDISICUREZZA #EU_REACH #EU_CLP #UFI #REACH #CLP #SDS #SOFTWARE #SaferChemicals

Per maggiori informazioni sui nostri servizi di consulenza in materia di SDS:

https://www.chemicalsconsulting.eu/sds-schede-di-sicurezza/